Mongolia - Chingeltei: sostegno Centro socio-pastorale Sole Nascente

Il distretto di Chingeltei è abitato da pastori nomadi che abbandonarono le  steppe del Gobi, dopo aver perduto il bestiame, per cause diverse: siccità e mancanza di mangimi. I profughi interni arrivati alla capitale con  speranze di vita migliore sono 3.800. Il reddito familiare di  400 famiglie  è molto basso per il diffuso tasso di  tasso di disoccupazione, accresciuto dal Covid19, ancora attivo. Da 11 anni, le missionarie della Consolata sono presenti visitando, accogliendo.
Le principali attività sono:

  • Doposcuola che aiuta la crescita offrendo un ambiente riscaldato (la temperatura arriva a 40 sottozero), un pasto caldo, aiuto a migliorare il rendimento scolare
  • Centro estivo con programma ricreativo- culturale – socializzante. dove i razzi/e  con l’aiuto di giovani volontari locali praticano sport, musica, artigianato e socializzano anche  attraverso visite alla capitale e dintorni, uscendo dall’isolamento dal distretto degli ex pastori nomadi.  . .
  • Centro di Ascolto per famiglie con incontri formativi, visite a domicilio, aiuto a chi si trova in difficoltà con donazione di viveri, legna da ardere,. Medicine …

Tutto questo ha un costo, comprese  il salario per alcuni insegnanti e personale e la gestione del centro con le spese non indifferenti di riscaldamento e di elettricità. Per questo chiediamo aiuto ai benefattori  verso i quali sentiamo molta riconoscenza per averci aiutato nel 2021 a ricostruire il recinto

Somma proposta:

0
euro
Somma raggiunta: 3.900,00 EURO
raggiunto il 49%

Il progetto finanzia

Le spese delle varie attività del Centro, compreso il salario delle educatrici, il riscaldamento, la manutenzione

La finalità

Aiutare famiglie povere della periferia di Ulaan Baatar

Benefici sperati

Migliore crescita dei bambini e migliori condizioni delle famiglie