Sostegno a mensa scolastica, materiale didattico e aiuto a ragazze per studi universitari

Vilacaya e Uvila, sono situati in una delle zone più aride e povere dell’Altipiano delle Ande boliviane, dove la ricchezza della cultura Quechua è viva, ma le possibilità di vita degna poche. Le Missionarie della Consolata, visitando i  30 paesetti di alta montagna, si rendono conto della reale impossibilità delle famiglie  nel  sostenere le spese scolastiche dei figli che vivono lontani da casa dal lunedì al venerdì, ospiti in stanzette prese in affitto, dove ognuno cucina quel poco che la famiglia può offrire ogni settimana. Per assicurare una sana crescita fisica e un rendimento scolastico ottimale, sosteniamo con due mense scolastiche,  per un centinaio ragazze/i, il  pranzo. Ai più bisognosi doniamo materiale didattico. Grazie a questi interventi, con riconoscenza verso i benefattori e le famiglie che collaborano, con i prodotti agricoli, abbiamo avuto la gioia di veder crescere e diplomarsi  molti ragazze/i che ora lavorano  e sostentano la propria famiglia.  Mentre chiediamo di essere aiutate anche quest’anno, per dare continuità alle mense,  presentiamo un altro bisogno:  aiutare le ragazze più povere a frequentare corsi professionali. Quest’anno  due giovani si sono iscritte al Corso di Infermiera, altre non hanno potuto farlo per mancanza di soldi. Ci stanno molto cuore: conosciamo i loro sogni e la difficoltà per poterli realizzare. Alcune di loro sono le figlie maggiori: aiutandole, loro stesse daranno un futuro a fratelli e sorelle minori. Saremmo felici di contribuire alla promozione della donna Quechua!

Il progetto finanzia

Due mense scolastiche e borse di studio per ragazze che frequentano corsi professionali

La finalità

Garantire un'adeguata alimentazione agli studenti e la possibilità di studi professionali a delle giovani di famiglie numerose

Benefici sperati

Crescita e rendimento scolastico. Un futuro per le nostre giovani

Somma proposta

0
euro
Somma raggiunta:
raggiunto il 0%