EMERGENZA COVID-19

Progetto di solidarietà in aiuto a bambini, anziani, famiglie colpite dal Covid19 e dalla Pandemia della Fame.

SOS da

Dai Paesi di Missione dove siamo presenti  –  Kenya, Tanzania, Etiopia, Liberia, Mozambico, Guinea Bissau,  Brasile,  Argentina , Colombia, Bolivia, Venezuela – la pandemia Covid19  aumenta di giorno in giorno.
Essendo, nella maggioranza dei casi, Paesi a basso reddito, con infrastrutture sanitarie inadeguate ad affrontare  una simile calamità le conseguenze sono drammatiche.
L’applicazione rigorosa delle misure di contenimento –  che dura già da tre mesi – aggravano la precarietà esistente  provocando oltre il Covid19, il   Corona Fame dal momento che la maggior parte delle persone vivono di economia informale: piccoli venditori nei mercati o per le strade, lavoro precario e saltuario. Anche gli agricoltori, impediti di svolgere le loro attività, finendo le scorte, affrontano lo stesso problema specialmente ini zone  colpite dalla siccità  che ha ridotto e anche azzerato il raccolto..

Molta della gente, con  cui le Missionarie della Consolata condividono le loro giornate, si   trovano in quella situazione.  A Massinga, scrive suor Natalina Cossu, una famiglia ha venduto il letto per poter sfamare, almeno qualche giorno, i bambini. In alcune missioni è stata organizzata la “Pentola Popolare” per offrire un  pasto caldo ai più bisognosi.
Le missionarie chiedono aiuto  specialmente per  bambini, donne, malati, famiglie  più duramente colpite, che chiedono aiuto per  poter comperare cibo e materiale sanitario per i dispensari

Somma raggiunta

0
euro